#BEMILLENNIAL
Login Link Facebook Link Instagram

Plogging: Restare in Forma e Salvare il Pianeta

Micol Weisz 10-08-2018 53

Sicuramente non basterà a spostare la data del prossimo Overshoot Day ma lo scopo del plogging è chiaro: ripulire parchi e strade dai rifiuti non biodegradabili che in quantità sempre maggiore sporcano ed inquinano le nostre città.

 

 

Si tratta infatti del mixaggio tra la pratica del jogging e quella di "plocka upp" ("raccogliere" in svedese) cartacce, bottiglie di plastica, cicche e tutto ciò che in un modo o nell'altro, oltre a rendere il paesaggio sgradevole, nuoce all'abiente.

Per quanto riguarda le origini del plogging, la pratica nasce in Svezia un paio d'anni fa, diffusasi in modo quasi immediato attraverso i social.

Ad oggi i gruppi di plogging sono numerosissimi, da quello di Keep America Beautiful, associazione no profit schierata in difesa dell'ambiente, a quello francese di Run Eco Team, complice l'aumento di consapevolezza sia per quanto riguarda l'inquinamento da plastica sia dal punto di vista dell'attività fisica.

 

Il plogging risulta essere infatti un metodo di allenamento estremamente efficace che unisce i vantaggi del jogging ad esercizi di potenziamento, come gli squat, e di stretching, eseguiti rigorosamente nel momento in cui ci si ferma per raccogliere i rifiuti.

Armati di sacco, guanti e scarpe da running, insomma, i ploggers stanno rivoluzionando l'approccio a sport e natura. Peculiarità del movimento è inoltre l'organizzazione di vere e proprie maratone, raduni che fanno del plogging uno sport collettivo e diverso quindi dal più comune jogging, spesso praticato individualmente.

In definitiva, nel momento in cui il Pianeta corre un rischio sempre più concreto, la sensibilizazione è ormai di fondamentale importanza.

Seppure iniziative come quella del plogging non sono in grado di ribaltare le sorti della Terra, la consapevolezza risulta essere il primo, imprescindibile passo verso un mondo in cui l'uomo salvaguardi l'ambiente senza prosciugarne all'inverosimile le risorse naturali.

Condividere un'idea significa renderla più forte e quando un'idea prende forza la sua eco può raggiungere luoghi lontani...
Condividi con gli altri e prendi parte a questo grande movimento! #bemillennial

TENDENZE