#BEMILLENNIAL
Login Link Facebook Link Instagram

Short Story Dispenser: il Distributore Automatico di Racconti e Poesie

Micol Weisz 29-07-2018 76

In un mondo sempre più automatico e digitalizzato lo spazio riservato al cartaceo diminuisce inesorabilmente. E così è naturalmente più comune riempire le attese tenendo uno smartphone in mano piuttosto che un libro.

Che tutto ciò sia giusto o meno, di certo è inevitabile. Non lo è però la scomparsa di carta e inchiostro o tanto meno del piacere di leggere un racconto o una poesia. Ed è proprio con l'intento di unire letteratura e social network che nel 2011 nasce Short Édition, community virtuale francese incentrata sulla condivisione di racconti brevi.

Dispenser di racconti e poesie, l'idea geniale

Negli anni la community si espande arrivando a contare migliaia di autori. L'idea rivoluzionaria arriva però nel 2016 quando i fondatori di Short Édition iniziano a lavorare allo Short Story DispenserDistributeur d'Histoires Courtes, un distributore automatico di racconti brevi che permette la diffusione delle storie raccolte nell'ambito della community.

Si tratta di una colonnina dotata di tre pulsanti tramite cui scegliere la durata del racconto che si desidera leggere (1,3 o 5 minuti). La storia viene stampata su una striscia di carta simile ad uno scontrino, senza che la macchina abbia bisogno di inchiostro: Short Édition ha fatto della sostenibilità uno dei punti fondamentali del proprio progetto.

 

Francia, Inghilterra e USA..Presto anche in Italia?

Sono circa 150 gli Short Story Dispenser presenti in Francia; a partire dal primo, installato nell'aereoporto parigino di Charles De Gaulle, il Paese si è presto riempito di distributori di racconti.

Distributeurs sono quindi approdati in Inghilterra e oltreoceano dove bar, ospedali e università hanno deciso di accogliere l'invenzione francese anche grazie all'operato di Francis Ford Coppola.

 

 

Il regista infatti, venuto a conoscenza del progetto, ne è diventato uno dei sostenitori più attivi finanziandone la diffusione e installando uno Short Story Dispenser nel proprio Zootrope Café di San Francisco.

Del resto Coppola non è nuovo al mondo delle short story. Nel 1997 ha infatti lanciato Zootrope: All-Story, magazine che raccoglie racconti brevi, opere teatrali in un atto, nonchè illustrazioni dei più celebri artisti contemporanei.

 

Rapida e avvincente, la short story come genere letterario sembra destinata ad una popolarità crescente, responsabili in modo non secondario gli Short Story Dispenser di Short  Édition, intuizione originale e dalle grandi potenzialità. Arriverà mai in Italia?

Condividere un'idea significa renderla più forte e quando un'idea prende forza la sua eco può raggiungere luoghi lontani...
Condividi con gli altri e prendi parte a questo grande movimento! #bemillennial

TENDENZE