#BEMILLENNIAL
Login Link Facebook Link Instagram

Pint of Science: Tre Giorni di Conferenze e Birra a Roma e nel Mondo

Micol Weisz 15-05-2018 58

Si è aperta oggi la quarta edizione di Pint of Science, festival internazionale che vede l'adesione di 21 Paesi, in cui per tre giorni, dal 14 al 16 maggio, studiosi e scienziati "chiacchiereranno" delle ultime scoperte in bar e locali sorseggiando, perchè no, un'ottima pinta di birra. Pint of Science introduce quindi un tipo di divulgazione scientifica del tutto nuova e assolutamente accessibile.

L'associazione no profit Pint of Science nasce nel 2013 dall'idea di Michael Motskin e Praveen Paul, ricercatori dell'Imperial College di Londra che l'anno precedente avevano accolto nel proprio laboratorio malati di Alzhaimer, Parkinson, Sclerosi multipla e malattie del motoneurone, che nell'ambito dell'iniziativa Meet the Researchers, avevano potuto osservare gli studi dei due scienziati fondatori di Pint of Science.

Colpiti dalla riuscita dell'evento Motskin e Paul, hanno deciso di creare Pint of Science per avvicinare ulteriormente la ricerca scientificaal pubblico. Con Pint of Science non sarebbe stato necessario visitare i laboratori: per sapere di più sulle ricerche scientifiche degli ultimi tempi, sarebbe bastato sedersi al bancone di un pub.

A partire dalla prima edizione ospitata da sole tre cittadine inglesi, Pint of Science ha raccolto numerosissime adesioni. Sono infatti circa 80000 le persone che l'anno scorso hanno partecipato al festival e oltre 300 le città coinvolte nell'edizione 2018.

Come nel resto del mondo Pint of Science è arrivato anche in Italia, dove le conferenze si terranno nei bar di 19 città sparse per la penisola, oltre alle quali avrebbe dovuto aderire a Pint of Science anche Reggio Calabria. I locali del capoluogo calabro hanno tuttavia deciso di annullare l'evento a seguito dell'incidente in cui domenica hanno perso la vita due studenti dell'Università Mediterranea.

Per quanto riguarda Roma, la quarta edizione di Pint of Science sarà ospitata dai locali Le Mura (Via di Porta Labicana, 24), Wishlist Club (Via dei Volsci, 126B) e Il Serpente (Via dei Marsi 21). Qui studiosi e docenti universitari affronteranno i temi più vari in un contesto informale ed accogliente distante anni luce dalle aule dispersive o dalle asettiche sale conferenze.

Insomma, Pint of Science è un'ottima occasione per vedere le scienze da un punto di vista diverso e divertente. Trovate tutte le info su https://pintofscience.it/ .

Condividere un'idea significa renderla più forte e quando un'idea prende forza la sua eco può raggiungere luoghi lontani...
Condividi con gli altri e prendi parte a questo grande movimento! #bemillennial

TENDENZE