#BEMILLENNIAL
Login Link Facebook Link Instagram

Il City Council Delibera: a New York "Vince" il Gender X

Micol Weisz 20-09-2018 35

Approvata dalla maggioranza del City Council, entrerà presto in vigore la norma sul Gender X, che, a partire dal 1 gennaio 2019, permetterà ai genitori di registrare i propri figli all'anagrafe non obbligatoriamente come "maschio" o "femmina" ma anche come "X".

Allo stesso modo sarà possibile per gli adulti che lo desiderino modificare il proprio certificato di nascita per passare al gender X senza che sia necessario il consenso di un medico.

 

La decisione, fortemente appoggiata dal sindaco Bill di Blasio e dal relatore, anch'egli democratico, Corey Johnson è stata chiaramente accolta con gioia dalla comunità LGBT della città.

Se infatti Johnson ha definito New York "campione mondiale sul fronte dell'inclusività e dell'uguaglianza", secondo l'avvocato transgender Carrie Davis, portavoce della causa del gender X, la decisione presa dal consiglio è "eccezionale" in particolare dal momento in cui la comunità transgender americana sente i propri diritti messi a repentaglio dalla politica intransigente di Trump.

In California, Montana e Oregon è tra l'altro possibile da tempo modificare il sesso riportato sul proprio certificato di nascita ma scegliendo esclusivamente tra maschio e femmina.

Il provvedimento preso dal Consiglio cittadino di New York può dirsi sicuramente rivoluzionario.

Separa infatti in modo pressoché definitivo la definizione del genere dall'ambito medico scientifico, portando alla luce un dibattito da tempo sentito, ma destinato ad acquisire importanza e attenzione sempre maggiore a livello globale.

 

La delibera del City Council potrebbe infatti aprire la strada a provvedimenti analoghi "a catena" non solo negli Stati Uniti ma anche in altri Paesi, tuttavia la definizione del sesso indipendentemente dai caratteri anatomici risulta essere una questione ancora estremamente delicata.

Non resta che aspettare gli esiti (soprattutto pratici) dell'acceso dibattito cui certamente darà vita questa storica decisione.

Condividere un'idea significa renderla più forte e quando un'idea prende forza la sua eco può raggiungere luoghi lontani...
Condividi con gli altri e prendi parte a questo grande movimento! #bemillennial

TENDENZE