#BEMILLENNIAL
Login Link Facebook Link Instagram

OBSOLESCENZA PROGRAMMATA: UNA TRUFFA A CUI TUTTI PARTECIPIAMO

Francesco Leone 24-02-2017 44

Siamo bersaglio di una truffa e ne siamo involontariamente complici.

Quante volte vi sarà capitato di sentire la frase: “Questi nuovi elettrodomestici non durano più come quelli di una volta!”, con vostra madre che fissa sconsolata la lavastoviglie comprata da qualche anno che dà già i primi segni di malfunzionamento, oppure di vedere voi stessi la batteria del vostro smartphone durare inesorabilmente sempre meno.

CLESSIDRA SMARTPHONE

Alcuni nostalgici pensano che quando c’era lui i treni passavano in orario, le fabbriche producevano prodotti di qualità pronti a resistere persino alla guerra perché “erano altri tempi”. Questo in parte è vero, ma nella realtà c’è una pratica che muove l’economia e di cui siamo al tempo stesso spettatori e appunto complici, che è frutto della nostra mentalità di consumatori incalliti: l’OBSOLESCENZA PROGRAMMATA.

TV OBSOLETO

Il nostro sistema economico ruota infatti tutto intorno alla parola CONSUMO e noi, vittime di una macchina che ci bombarda quotidianamente di pubblicità e lancia nuove mode ogni mese, siamo portati ad acquistare con ritmi sempre crescenti, senza riparare o riciclare prodotti, come si faceva una volta.

 

 

CODICI A BARRE

Quando per le aziende non è possibile indurre la sostituzione di un bene attraverso mode, pubblicità e strategie di marketing mirate, si fa in modo che sia il prodotto stesso a ‘scadere’, rompendosi e diventando inutilizzabile; nella maggior parte dei casi questo succede quando ormai il periodo di garanzia è terminato.

I processi che rendono i nostri computer, elettrodomestici, i nostri smartphone, ma anche i beni di abbigliamento, inutilizzabili dopo qualche anno, sono dunque in molti casi studiati e pilotati dalle stesse aziende, che costruiscono volontariamente i loro prodotti con delle componenti che deperiscono facilmente e in maniera appunto programmata.

obsolescenza programmata

Per stessa ammissione di case di produzione mondiale, prima su tutte la Apple, alcuni prodotti sono espressamente progettati per durare un numero limitato di anni, nonostante costino centinaia di euro.

La loro forza risiede nel fatto che comunque, una volta rotto il modello precedente, la nostra mentalità volta al consumo ci rende disposti ad acquistare il modello successivo, magari appena uscito sul mercato.

WORK BUY

L’obsolescenza programmata è quindi una pratica oramai accertata e in costante aumento e talmente simile ad una truffa che Francia, Paesi Bassi e Finlandia  hanno esteso la tutela dei consumatori con leggi ad hoc, vietandola esplicitamente e prevedendo sanzioni da codice penale.

Queste normative non hanno solo finalità di tutela dell’ambiente e del consumatore, ma vogliono essere un avviso per le società affinché ricomincino a produrre beni di qualità e non più usa e getta, sviluppando comportamenti socialmente consapevoli e responsabili.

Condividere un'idea significa renderla più forte e quando un'idea prende forza la sua eco può raggiungere luoghi lontani...
Condividi con gli altri e prendi parte a questo grande movimento! #bemillennial

TENDENZE