#BEMILLENNIAL
Login Link Facebook Link Instagram

Vermont e gli Altri: 5 Posti in cui ti Pagano per Vivere

Micol Weisz 04-06-2018 1023

In tempi di crisi economica può sembrare paradossale, ma è tutto vero: esistono posti in cui ti pagano per vivere. Che vogliano una popolazione più giovane o più numerosa poco importa, dal Nord America al Sudafrica sono diversi gli Stati e le città che offrono agevolazioni, se non veri e propri stipendi, a chi decide di trasfercisi.

Ci state facendo un pensierino? Vediamo quali sono i cinque posti in cui ti pagano per vivere.

VERMONT, USA.

È stato ufficializzato lo scorso giovedì il provvedimento che permette al Vermont di rientrare a pieno titolo nella lista dei posti in cui ti pagano per vivere. Come riportato da CNN, lo Stato, a partire dal gennaio 2019, metterà fino a 5000$ annui a disposizione di chi decidesse di stabilirvisi per lavorare da casa. Il governo pensa infatti di poter contrastare l'invecchiamento della popolazione attirando giovani che potranno investire i soldi ottenuti in computer, software o nella creazione di aree di co-working.

Al momento questa proposta è riservata ai cittadini USA, ma non è detto che non possa diventare valida a breve anche per gli europei interessati a trasferirsi in uno dei 5 posti in cui ti pagano per vivere.

TRISTAN DA CUNHA, SUDAFRICA.

Si tratta dell'isola più remota non solo tra i posti in cui ti pagano per vivere, ma, secondo la commissione del Guinness World Record, del mondo. Proprio perchè estremamente isolata ,Tristan da Cunha offre denaro a chi si dichiari disposto a lavorare come agricoltore in modo da popolare il territorio e incrementare l'economia locale.

Sicuramente l'ubicazione e la natura selvaggia dell'isola non rendono l'offerta appetibilissima, ma in fondo è sempre uno dei posti in cui ti pagano per vivere.

DETROIT, USA.

Spopolatasi a causa della crisi economica la metropoli americana offre da tempo incentivi a chi sceglie di stabilirvisi e aprire un'azienda. Tra le inizative più rilevanti c'è sicuramente il programma Challenge Detroit, che ogni anno offre 2500 $ a circa 30 giovani intraprendenti e pronti a rivalutare, lavorando all'interno di aziende locali o attraverso altre attività, l'area di Detroit.

Dopo il Vermont, ancora gli US protagonisti della classifica dei 5 posti in cui ti pagano per vivere.

MIYAKEJIMA, GIAPPONE.

Ragionevolmente, i posti in cui ti pagano per vivere non sono luoghi ameni e accoglienti, o almeno non lo è Miyakejima. Tornati sull'isola nel 2005, dopo che nel 2000 l'intensa attività vulcanica li aveva costretti ad evacuare (fonte: Japan Times), gli abitanti di Miyakejima devono infatti proteggersi dalle esalazioni di gas solforico indossando ovunque e in qualsiasi momento una mascherina. Il governo ha quindi deciso di introdurre notevoli agevolazioni per gli isolani temerari e per i nuovi inquilini disposti a popolare l'isola.

PONGA, SPAGNA.

Abitato perlopiù da anziani, il paesino asturiano offre dal 2007 fino a 6000  alle coppie con figli che contribuiscono ad abbassare l'età media di Ponga. Quando è stato varato il provvedimento, infatti, solo 50 degli 851 abitanti del paese avevano meno di 18 anni.

Una soluzione europea che fara gola a qualcuno, non sarà l'emblema della movida spagnola ma è pur sempre uno dei posti in cui ti pagano per vivere!

Insomma che siate in cerca d'avventura o vogliate semplicemente cambiare aria,questi cinque posti in cui ti pagano per vivere potrebbero fare al caso vostro.

Condividere un'idea significa renderla più forte e quando un'idea prende forza la sua eco può raggiungere luoghi lontani...
Condividi con gli altri e prendi parte a questo grande movimento! #bemillennial

TENDENZE